INFUSIONE CONSIGLIATA:

TISANA DI CAMOMILLA, BIANCOSPINO, FINOCCHIO, LAVANDA per aiutare la mente a rallentare la sua corsa frenetica
Mescola un cucchiaino scarso di biancospino essiccato, un cucchiaino di semi di finocchio, uno di fiori di camomilla secchi e un pizzico di fiori secchi di lavanda. Versa una tazza d’acqua bollente sulla miscela e lascia in infusione per 15 – 20 minuti e poi colare.  Una volta rilassata, puoi riuscire a riportare l’attenzione sulle cose belle della giornata e preparare i pensieri per domani.

Dichiariamo passione per la semplicità e, a volte, le cose semplici non le prendiamo in considerazione. La nostra mente ha completamente dimenticato come affrontare le cose semplici della vita e sta a noi ricordarglielo.
Se credi che sia difficile ad esempio meditare, puoi costruire momenti di presenza e consapevolezza nella giornata attraverso attività semplici come la preparazione di una semplice tazza di tè o infuso.

Mettere consapevolezza in attività semplici come preparare e bere il tè, è un ottimo allenamento per dirigere l’attenzione in maniera cosciente.

Oggi voglio raccontarti di un mio rito serale, semplice, ma estremamente efficace, che mi aiuta a chiudere bene la giornata ed è  un ottimo modo per scaricare le tensioni quotidiane, riportando l’attenzione sulle cose belle della giornata e a prepararmi per la giornata successiva.

Questa sera, prima di andare a dormire, preparati una bella tisana e dedica un po’ di tempo a ringraziare la giornata appena trascorsa e a scegliere con cura i PENSIERI e le EMOZIONI che vuoi portare con te il giorno dopo: sono i pensieri che scegli o non scegli a spingerti verso certe situazioni, sono sempre loro a creare le emozioni che provi e provocare le tue azioni e reazioni.
AllenaTE: Comincia a preparare la tua infusione, impegnandoti a fare tutto con presenza. Rallenta i movimenti abituali.
Puoi sentire come cambia il rumore mano a mano che la temperatura dell’acqua si alza, fino all’ebollizione. Poi, versa l’acqua sulle erbe e, mentre scende, puoi osservare come cambiano i colori e cogliere l’aroma dell’infuso che, quasi impercettibile, comincia a diffondersi.
Prendi la tazza con tutte e due le mani, solo nella consapevolezza del presente le tue mani possono sentire il piacevole calore della tazza.
Guarda l’infuso, il colore, cerca di percepirne la consistenza liquida. Osserva il vapore che si sprigiona e senti il profumo. Concediti qualche respiro profondo mentre la temperatura della tazza cambia. E di grazie alla giornata appena trascorsa, pensa con gratitudine alle persone e alle situazioni che ti hanno fatto stare bene e anche quelle che ti hanno fatto stare meno bene, ma ti hanno lasciato un insegnamento prezioso.
Senti le differenze del calore al contatto con le labbra e quando per te è giusto prenditi il tempo per goderti il sapore e il calore del primo sorso. Lentamente.
Adesso inizia a “vederti” domani mattina, al risveglio. Quale vuoi che sia il primo pensiero che ti accarezza la mente? A chi vuoi dedicare il primo sorriso? E il primo grazie? Quale sarà l’emozione che guiderà la tua giornata? Quale la parola che risuonerà dentro di te?
Bevi un altro sorso. E un altro ancora. Segui il percorso della tisana calda che scende allo stomaco. Senti l’effetto che fa, come il corpo lo riconosce e lo accoglie e ti ringrazia per esserti presa cura di te e dei tuoi pensieri, così, semplicemente.
Fai diventare questo piccolo rito tutto per te un’abitudine. I benefici sono inimmaginabili.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*