INFUSIONE CONSIGLIATA: MASALA CHAI. Ingredienti per un litro di tè (4 tazze): 1 litro di acqua, 400 ml latte (vaccino o di soia), 2 cucchiaini tè nero, cardamomo, zenzero (in polvere o grattugiato), chiodi di garofano, cannella, zucchero grezzo di canna o miele.

Procedimento:

Apri le bacche di cardamomo, tira fuori i semi e schiacciali grossolanamente con il dorso di un cucchiaio.

Fa’ bollire dolcemente, a pentola coperta, l’acqua e le spezie per 15 minuti.

Spegni, aggiungere lo zucchero, il tè ed il latte, lascia riposare per qualche minuto. Filtra e servi.

E adesso mettiti comoda e preparati per un viaggio dentro di te.

Oggi ti porto sulla via delle spezie con Masala chai, un tè speziato indiano ideale per spazzare via il grigiore invernale come quello di oggi. Un tè, per te che vuoi viaggiare sulle ali dell’immaginazione e dei profumi fino in India…per te che solo vuoi riscaldarti con gusto, o per te, che vuoi prendere un po’ di tempo, solo per te.

Il Masala chai (“Chai” – tè, “Masala” – misto di spezie) è una bevanda tradizionale indiana. Il bello della ricetta è che non ne esiste una “originale”, né esiste una ricetta unica: ogni famiglia ha la sua ed è sempre migliore di qualunque altra …

Adesso rilassati con la tua calda tazza fra le mani ed immagina che tu sia il tè nero, l’ingrediente base di questa eccellente miscela. Le spezie sono i tuoi talenti, le tue qualità, le tue capacità e caratteristiche. L’acqua è l’ambiente dove sprigioni il tuo gusto, dove apri le tue foglie e rilasci la tua essenza.

Ognuna di noi ha diversi ruoli, quello di mamma, amica, figlia, madre, professionista, compagna, sportiva, sorella, creatrice di network, guida, politica ecc che esercita in diversi ambienti che possiamo riassumere così:

Self – sfera personale

Family – la famiglia, gli affetti

Work – la professione

Community – il contesto più ampio nel quale ci muoviamo (la società, il nostro paese, la nostra città…)

In ogni ruolo, in ogni ambiente, sei tu la protagonista (il tè nero), e solo tu sai come armonizzare fra di loro i vari ambienti affinché rappresentino per te un tutt’uno coerente, integrato e  che indossi come un guanto di seta.

E sei sempre e solo tu la persona che ha il potere di scegliere quali spezie ti servono e come dosarle nella giusta maniera affinché siano tue alleate, ti facilitino i compiti, le relazioni, ti potenzino e ti supportino equilibrando le tue energie.

Vuoi fare un piccolo esercizio di consapevolezza?

Prendi un foglio e scrivi l’elenco dei vari ruoli che svolgi nella tua vita e per ognuno chiediti:

Cosa mi è richiesto?

Cosa rappresento oggi per le persone con le quali mi relaziono nei quattro ambiti, in quel preciso ruolo?

Quali sono i miei punti di forza su cui so di poter contare per dare il meglio di me?

Quale il mio contributo distintivo?

Adesso prova a fare un esercizio di creatività:

Considera che ogni spezia ha le sue proprietà:

zenzero – per combattere l’astenia e la sensazione di stanchezza

cannella – antibatterica, per combattere la febbre, il raffreddore e la depressione

chiodi di garofano – digestivi, tonificanti e antisettici, sono utili contro mal di testa, mal di denti e spossatezza.

Cardamomo – contro tosse e raffreddore

Quali caratteristiche /abilità/capacità/tratti distintivi rappresentano per te, metaforicamente, l’equivalente dello zenzero? E della cannella? Dei chiodi di garofano? Del cardamomo?

Buon Masala Chai 🙂

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*